manifesto ART ITS

Invito a tutti gli artisti che amano la propria dignità
ART ITS autonomia artistica
Manifesto Sociale del
Movimento per l’espressione artistica autonoma

Grazie a Michele Cremonini (Agromusic) per il video di base.

Max Rock Polis – Radio Godot

Max Rock Polis parla di noi ai microfoni di Radio Godot, e siamo in buona compagnia con la musica degli amici:
OSANNA – L’uomo / Purple Haze da Papè mSatan Aleppe
Aldo Tagliapietra – Il Bisogno di Te da Invisibili Realtà
M.I.L.F. (make it long n’fast!!!) – Hottest Dream
Rome In Monochrome – Paranoia Pitch Black da Away From Light
Aliante Music – Etnomenia da Forme Libere
Brain Distillers Corporation – A Tribute for Silence da Medicine Show
OAK Oscillazioni Alchemico Kreative – Diama / Morgana da Giordano Bruno.

La trasmissione radio è Rock Polis 6.43 (12/07/18) – Le tracce nere dei mercati, dal minuto 20:47 al minuto 42:00 due brani del nostro ultimo lavoro editoriale La Traccia e intervista a CAHÅL DE BÊTÊL alias Roberto Gottardi, vi ricordiamo che è possibile acquistare sul nostro sito il CD e DVD in confezione Ellepi de La Traccia, è un’occasione da no perdere specialmente per i collezionisti, è una pubblicazione interamente fatta a mano in 250 copie autografate e numerate.

Staimo registrando (e siamo quasi al termine) del nostro nuovo progetto, Mat(t)er Action, che verrà pubblicato a fine 2018, un nuovo viaggio tra le varie Dimensioni del Multiverso.

Questo è il testo di uno dei brani, (dispiego le ali)

Paesazione sonora n. 1
Testo di Raffaello Regoli
19 marzo 2018

Sul limitare dell'orizzonte
apro la mente,
dispiego le ali,
inizio il mio viaggio.

Vieni con me!

Non so cosa vedrò,
che cosa proverò,
che cosa mi farò,
ma è certo, che qualcosa c'è.

Vieni con me!

Sdraiati e guarda le stelle,
sono sempre più vicine,
inizia un suono...
No! È un canto!

Vieni con me!

Luci, suoni, bagliori, 
sembra di essere sulla nuvola.
No! Chiuso in una gabbia!
Non ci sono sbarre ne pareti.
Non mi muovo.
Mi disintegro.
Sono, siamo, miliardi di di elementi.

Siamo... sono...
l'attimo...
l'infinito...
per sempre,
in sempre,
da sempre,
con sempre,
di sempre...

 

Runaway Speaks – Dal 2011 a oggi

Ultimo episodio di Runaway Speaks in quanto oggi concludiamo la lunga chiacchierata sulla nostra discografia. Puntata particolarmente psichedelica a causa dei vari delay audio dovuti a Skype! Ma non ci demoralizziamo e navighiamo dal 2011 ad oggi passando per “Affreschi e Meditazione”, “Viaggio Magico” e il recente “La Traccia”!

#runawaysocial

Oggi vogliamo riempirvi di link! Mettetevelo nella testa: tutti i contenuti dei Runaway Totem sono sempre distribuiti su:
#facebook https://www.facebook.com/runawaytotem/
#twitter https://twitter.com/runaway_totem
#googleplus https://plus.google.com/u/0/104875454117989795187
#instagram https://www.instagram.com/runawaytotem/
#youtube https://www.youtube.com/channel/UCjK9IS4PgdUpfuQ-keRK0qw?view_as=subscriber
#officialweb www.runawaytotem.com

Runaway Speaks Ep.7 – 4 elementi 5 (seconda parte)

Puntata num.7 di “Runaway Speaks”! CAHÅL DE BÊTÊL (Roberto Gottardi) e RE-TUZ (Raffaello Regoli) raccontano “Manu Menes” e “Le Roi du Monde”, a completare la trilogia di “4 elementi 5”. Ad avviso dello staff, una delle puntate più preziose…in quanto Roberto e Raffaello parlano qui davvero in prima persona, senza filtri, svelando con umanità i percorsi e il backstage più intimo della loro arte.

Runaway Speaks Ep.6 – “4 elementi 5” (prima parte)

Dal 2006 al 2009…la prima parte della Trilogia “4 Elementi 5” e l’inconto fra Roberto Gottardi e Raffaello Regoli. Un rapporto di collaborazione nato sotto il segno dell’ammirazione (e in un caso anche dell’amicizia personale) verso il grande Demetrio Stratos, che i Runaway Totem non mancano di omaggiare ad ogni occasione. Tra storia e aneddoti…: “Runaway Speaks Ep. 6 – 4 elementi 5 (prima parte)”